FANDOM


Se stai cercando altri significati, vedi Metroid (disambigua)


Mondo.png Il soggetto di questa voce ha un'ottica reale
Metroid emblem.png

Logo della serie

Metroid (メトロイド) è il nome di una serie di videogiochi e fumetti a tema fantascientifico prodotta da Nintendo a partire dal 1986, data di uscita del primo capitolo per Nintendo Entertainment System, l'omonimo Metroid. Il genere è solitamente sparatutto in 2D, in prima persona e in terza persona. Il giocatore deve impersonare i panni della protagonista, la cacciatrice di taglie Samus Aran con cui, in una mappa non lineare, deve trovare potenziamenti per la propria armatura allo scopo di abbattere le barriere che la separano dal boss, come portelli, passaggi segreti ecc. Nella mappa sono disseminati in luoghi nascosti espansioni per l'energia massima, espansioni per i missili e altri incrementatori di parametri che consentono di abbattere più facilmente i nemici. La serie Metroid ha una trama molto semplice nei primi capitoli ma si articola sempre più col tempo. Gli antagonisti principali sono i Pirati Spaziali e in particolare il loro capo Ridley, con cui Samus ha un conto in sospeso.

Serie 2015.png

Serie in ordine cronologica[1]Modifica

Metroid (manga) (2002)
l'inizio degli eventi di Samus viene raccontato nel manga che include il massacro di K-2L, il soggiorno coi Chozo su Zebes, le prime missioni con la Polizia della Federazione Galattica, l'infiltrazione di Zebes fino ad arrivare allo scontro con Cervello Madre durante la Missione Zero.
Metroid/Metroid: Zero Mission (1986/2004)
Samus viene mandata sul pianeta Zebes per fermare i Pirati Spaziali, che stanno cercando di utilizzare la razza aliena dei Metroid per conquistare l'Universo. Nel finale si confronterà con Cervello Madre dopo aver combattuto i suoi guardiani, Ridley e Kraid.[2] Nel remake del 2004, Metroid: Zero Mission, dopo la sconfitta del boss finale del titolo per NES, è stata aggiunta una nuova sequenza: L'astronave di Samus viene intercettata durante la sua fuga nello spazio e viene colpita precipitando sulla superficie di Zebes. Samus si ritrova senza la sua tuta, danneggiata in seguito all'esplosione dell'astronave; armata solamente di una pistola di emergenza, recupererà la tuta e riuscirà a fuggire durante la sequenza di auto-distruzione dell'astronave di Ridley.[3]
Metroid Prime/Metroid Prime Pinball (2002/2005)
Circa tre anni dopo gli eventi del primo Metroid, Samus riceve una chiamata di emergenza proveniente dal pianeta Tallon IV, dove i pirati stanno cercando di sfruttare una sostanza radioattiva chiamata Phazon. Scoprirà che il pianeta, un tempo, era abitato dalla razza dei Chozo, estintasi dopo l'impatto di un meteorite; al suo interno troverà il Metroid Prime, Metroid che dopo avere assorbito una quantità considerevole di phazon ha aumentato forza e dimensioni.
Metroid Prime Hunters (2006)
La federazione riceve uno strano messaggio telepatico dal Sistema planetario Alimbico dove, a quanto pare, è celato il "Potere Supremo". Oltre a Samus, altri sei cacciatori di taglie indagano su questo fantomatico potere, che si rivelerà essere uno stratagemma ideato da una creatura chiamata Gorea, ansiosa di essere liberata dalla sua prigionia. Dopo averlo sconfitto, Samus e gli altri cacciatori di taglie riusciranno a fuggire dalla sua dimora, l' Oblitus, prima che esso esploda.
Metroid Prime 2: Echoes (2004)
A Samus viene chiesto di investigare sul pianeta Aether dopo che sono state perse le tracce di una squadra di marines. Li troverà tutti morti, a causa di una razza aliena extradimensionale chiamata Ing, in perenne lotta con i Luminoth; dopo avere incontrato l'ultimo sopravvissuto di quest'ultimi, scoprirà che in passato un impatto con un meteorite (simile a quello caduto su Tallon IV) ha diviso il pianeta in due dimensioni parallele. Samus esplorerà la dimensione oscura per recuperare l'energia planetaria (rubata dagli Ing); nel finale affronterà una copia malvagia di sé stessa (Samus Oscura), realizzata dal Metroid Prime che, dopo il loro scontro precedente, aveva copiato il suo codice genetico.
Metroid Prime 3: Corruption (2007)
I Pirati Spaziali riescono a disattivare, con un virus, la rete di computer della Federazione, e cominciano un attacco su larga scala in modo tale da diffondere il Phazon attraverso enormi astronavi chiamate Leviatani. Il compito di Samus è quello di ripristinare le funzionalità del sistema e quello di fermare la diffusione del Phazon: si recherà su Phaaze, pianeta interamente composto da questa sostanza da cui partono tutti i Leviatani, con lo scopo di eliminarlo. Lo scontro finale avviene nuovamente con Samus Oscura che viene eliminata insieme al phazon rimasto nell'Universo.
Metroid II: Return of Samus (1991)
La federazione chiede a Samus di eliminare definitivamente i Metroid. La Cacciatrice sbarca così sul pianeta dove la razza ha avuto origine, SR388. Dopo avere sconfitto la maggior parte di essi, regina compresa, Samus sarà aiutata a fuggire dal pianeta da un cucciolo di Metroid uscito da un uovo appena schiuso, credendola sua madre. La creatura sarà consegnata ad una stazione di ricerca, Ceres, per studi sulla sua razza.[2]
Super Metroid (1994)
Prima che gli scienziati abbiano potuto condurre ricerche approfondite, la stazione di ricerca viene attaccata da Ridley. Samus arriva in soccorso, ma non riesce a impedire che il suo nemico riesca a rubare l'ultimo Metroid sopravvissuto. Seguendolo, giunge nuovamente su Zebes dove i Pirati cercano di clonare il Metroid e utilizzarlo come arma biologica. Samus si scontra nuovamente con Ridley e Kraid, oltre che con i due nuovi boss Phantoon e Draygon. Durante lo scontro finale con Cervello Madre, Samus viene quasi sconfitta, ma, proprio mentre sta per ricevere il colpo di grazia, viene salvata dall'intervento del piccolo Metroid, divenuto ora un Super Metroid. Dopo averle ripristinato l'energia, il piccolo verrà ucciso da Cervello Madre, ma questa volta Samus riesce a sconfiggerla e a scappare dal pianeta che esplode per l'autodistruzione.
Metroid: Other M (2010)
Samus torna alla Federazione Galattica dopo il combattimento contro Cervello Madre. Mentre viaggia nello spazio, riceve un segnale di SOS proveniente dalla stazione Arca. Samus vi incontra Adam Malkovich, suo vecchio comandante dei tempi del Metroid Manga, e la sua squadra, in missione di ispezione. Durante le ricerche, Samus scopre che nella stazione venivano segretamente costruite Bioarmi, cosa illegale, inoltre la federazione ha inserito un assassino nella squadra di Adam. Tra le Bioarmi vi è MB, un umanoide creato dalle cellule di Cervello Madre. Alla fine Samus riesce a sconfiggere MB e trarre in salvo Madeline Bergman, responsabile di tutte le ricerche. Per sicurezza, la Federazione Galattica decide di distruggere la Stazione Arca, ma prima che questo accada, Samus recupera l'elmo di Adam, e scappa prima dell'implosione della Stazione.
Metroid Fusion (2002)
Durante l'ispezione di SR388, pianeta nativo dei Metroid, Samus viene infettata da un organismo chiamato Parassita X. I medici riusciranno a curarla utilizzando un vaccino realizzato con il DNA del Metroid che aveva portato con sé al termine di Metroid II. Durante l'intervento, la sua tuta viene danneggiata e per questo ne verrà creata una nuova immune al parassita, denominata "Tuta Fusione"; viene quindi inviata su una stazione spaziale di ricerca, infettata dai parassiti. Sulla stazione Samus scopre che il virus ha realizzato una copia di se stessa utilizzando i pezzi della sua vecchia tuta (SA-X); scoprirà inoltre che la Federazione stava compiendo esperimenti segreti per realizzare artificialmente Metroid in laboratorio. Con l'aiuto del computer di bordo, Samus riesce a modificare la rotta della stazione, per farla scontrare con il pianeta SR388 ed eliminare per sempre i Metroid.

NoteModifica

  1. Preso in parte da Wikipedia
  2. 2,0 2,1 Template:Cita web
  3. Template:Cita web

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale