FANDOM



Mondo Il soggetto di questa voce ha un'ottica reale
Copertina Metroid Volume 2

Copertina del fumetto

Metroid: Volume 2 è il secondo e ultimo volume di Metroid, manga realizzato da Kenji Ishikawa pubblicato da Magazine Z in collaborazione con Nintendo. Consiste in 9 capitoli e percorre l'arco di tempo che va dal secondo incontro di Samus Aran con Ridley all'inizio del primo scontro tra Samus e Cervello Madre durante la Missione Zero. E' il seguito del Volume 1.

Storia

Capitolo 8: "Cicatrici"

Manga 2002 capitolo 8

Capitolo 8

Il Volume 2 inizia dove si era interrotto il precedente: il generale dei Pirati Spaziali Ridley raggiunge la regione di Tourian sul pianeta Zebes per far visita alla presunta nuova bioarma dei Chozo, apparentemente alleati coi pirati. Questa pare essere proprio Samus, che rifiuta un' alleanza di questo tipo, conoscendo la politica di terrore che solitamente instaurano i Pirati. Ridley riconosce in lei la bambina che sulla colonia umana K-2L molti anni prima cercò egli stesso di uccidere. Samus, in quella situazione, venne salvata dalla madre, Virginia Aran, che perse la vita nel tentativo di salvare quella della figlia. Suo padre, il comandante Rodney Aran, per impedire ai Pirati Spaziali di rubare la preziosa Afloraltite, si fece saltare in aria, mandando in fumo il piano dei nemici. Ridley è infuriato per questo affronto e decide di uccidere Samus. Egli afferma di essere guarito dalle ferite provocate dall'esplosione mangiando i cadaveri dei coloni, tra cui quello della madre della Cacciatrice. Samus rimane traumatizzata da queste affermazioni e non riuscendo a respirare decide di togliersi la Tuta Energia. Il Chozo Voce Grigia ordina a Ridley di smetterla, ma questi rifiuta, anzi, invita il Chozo ad uccidere egli stesso la propria figlia adottiva. Intanto, Kuritsu, Mauk e Pyonchi sono alla ricerca dei Chozo prigionieri dei Pirati Spaziali. Finalmente raggiungono un laboratorio in cui i Pirati utilizzano dei macchinari per poter adattarsi alle condizioni climatiche di Zebes. Nella stessa stanza sono presenti i Chozo imprigionati. Tra di essi, Mauk riconosce Torace di Platino, il Chozo che anni prima riuscì a integrare la sua razza nella Federazione Galattica. Improvvisamente, Voce Grigia e Samus entrano nella stanza. Il Chozo si rifiuta di uccidere la propria protetta essendo la sua specie incapace di azioni violente. Ridley decide allora, con l'approvazione di Voce Grigia, di attaccare tutti i prigionieri.

Capitolo 9: "Contrattacco"

Manga 2002 capitolo 9 (0)

Capitolo 9

Ridley inizia a strangolare Torace di Platino con la coda. Per salvargli la vita, Mauk decide di disattivare la modalità standby dell'astronave di Polizia con la quale sono atterrati. Il suo obiettivo è lanciare decine di missili sulle "tracce di calore" rilevate sul pianeta, allo scopo di distrarre il generale Pirata. Il piano funziona e Ridley libera il Chozo. Si rivolge poi a Samus, chiedendole dove sono nascosti i suoi aiutanti i quali hanno causato le esplosioni. Voce Grigia interviene asserendo che la Cacciatrice è stata addestrata per lavorare sempre da sola e che perciò è improbabile che sia stata aiutata. Afferma poi che probabilmente "ha pianificato in tempo questa mossa". Ridley ordina ai Pirati Spaziali di riparare le macchine di adattamento del corpo danneggiate dalle esplosioni, mentre Voce Grigia ordina la ricerca dell' astronave responsabile. Compiaciuto del comportamento da "generale" del Chozo, Ridley aiuta nella ricerca. Preso dalla pietà, Voce Grigia acconsente a lasciar libera Samus. Intanto, di nascosto, Kuritsu e Mauk liberano i Chozo prigionieri. Non appena i due si rivolgono a Samus, però, ella inizia ad implorarli di ucciderla.

Capitolo 10: "Fenice (parte 1)"

Manga 2002 capitolo 10 (0)

Capitolo 10

La disperata richiesta di uccidere Samus da parte di quest'ultima fa comprendere a Torace di Platino che la Cacciatrice abbia ricordato l'attacco di Ridley alla colonia K-2L e la morte dei suoi genitori. Torace di Platino, insieme al resto dei Chozo, si avvicina alla ragazza shockata, dicendole di non preoccuparsi e di riporre la rabbia e la tristezza. Samus reagisce con un pianto liberatorio. Intanto Ridley è alla ricerca della fonte delle esplosioni avvenute poco prima, mentre si tiene in contatto coi Pirati Spaziali sul rapporto dei danni. Improvvisamente riceve un messaggio da Voce Grigia circa la fuga dei prigionieri. Intanto, Kuritsu e Mauk stanno combattendo contro un gruppo di invasori. Prima che un Pirata possa colpire un Chozo, Samus si ricopre nuovamente della Tuta Energia e gli spara col Braccio Cannone. La ragazza afferma poi che "proteggere i protettori è un suo dovere".

Capitolo 11: "Fenice (parte 2)"

Manga 2002 capitolo 11 (0)

Capitolo 11

Samus prevede l'arrivo di una pioggia acida. La ragazza consiglia alla sua truppa di abbandonare la regione di Crateria (sulla superficie del pianeta) per rifugiarsi nella più sicura regione di Brinstar. Voce Grigia li sta fissando da una piccola montagna, ammirando il coraggio e la benevolenza che Samus ha sviluppato negli anni. Poco dopo, nella camera di Cervello Madre piomba Voce Grigia dotato di un'armatura Chozo annunciando di "voler sistemare le cose" una volta per tutte. Egli spara all'entrata, bloccando ai Pirati l'accesso per Tourian. Spara poi alla capsula di controllo di Cervello Madre senza ottenere risultati, essendo essa fatta di Zebetite. Voce Grigia afferma di voler riparare alle scelte senza senso fatte dalla macchina e annuncia di voler distruggere il "prodotto difettoso". Gli dice che non sarà mai il Successore dei Chozo, il fondatore di una nuova era. Lo accusa poi di aver paura della razza dominante, di essere geloso della vita, del futuro e soprattutto di Samus. Cervello Madre nega queste affermazioni, dicendo di essere nato per diventare l' "unico vero signore dell' Universo".

Capitolo 12: "Fenice (parte 3)"

Manga 2002 capitolo 12 (0)

Capitolo 12

Riemergendo dalla regione di Brinstar, la truppa di polizia, seguita dai Chozo, trova un' astronave con cui poter far fuggire i prigionieri. Torace di Platino informa Samus del piano escogitato da Voce Grigia circa l'annientamento di Cervello Madre. Le comunica poi che il suddetto Chozo è il suo unico padre adottivo, in quanto fù lui a salvarle la vita quando era piccola, donandole il suo DNA. Samus decide di abbandonare il gruppo e di raggiungere Cervello Madre. Kuritsu e Mauk la esortano a restare con loro, dicendo di aver bisogno della sua forza per proseguire. Improvvisamente compare nel cielo la Nave Ammiraglia dei Pirati Spaziali, da cui partono numerose navette degli Zebesiani. Nel frattempo nella stanza di Cervello Madre piomba Ridley, che a conoscenza del piano di Voce Grigia ingaggia un combattimento col Chozo. Alla fine il Pirata Spaziale trafigge con la coda il corpo dell' avversario. Uscendo dall'edificio, i due vedono nel cielo lo scontro aereo che sta infuriando tra l'astronave di polizia e i caccia dei Pirati Spaziali. Voce Grigia, gravemente ferito, riesce a colpire un' astronave col suo cannone in dotazione all' armatura Chozo, poco prima di venire ucciso da un raggio al plasma di Ridley. Riesce però prima di spirare ad inviare un messaggio telepatico a Samus, invitandola ad essere forte e coraggiosa. Poco dopo giunge in soccorso alla squadra la Corazzata delle Forze Speciali Vixin IV, comandata da Adam Malkovich, che abbatte la Nave Ammiraglia nemica. Samus promette a questo punto di combattere sempre per suo "padre", legato a lei dalla Tuta Energia che le donò quando era giovane.

Capitolo 13: "Cacciatrice"

Manga 2002 capitolo 13 (0)

Capitolo 13

Qualche anno dopo gli eventi del capitolo 12 i Pirati Spaziali hanno ricostruito la loro base e ora lavorano sotto il comando di Cervello Madre. Mauk, ora un comandante della Federazione Galattica, riceve un segnale di SOS da un luogo sconosciuto e parte in missione. Una volta giunto sul posto insieme alla sua truppa però non c'è più niente da fare: vengono ritrovati dei cadaveri apparentemente privati della loro linfa vitale. Mauk riconosce allora lo stesso odore che aveva sentito per la prima volta su Zebes con la squadra di polizia. Sul pianeta Daiban, intanto, Adam Malkovich sta discutendo col Presidente Keaton sulla crescente forza dei Pirati Spaziali. Secondo Keaton Cervello Madre sta tentando di inviare loro un messaggio minaccioso che li sta invitando a reagire. La scena si sposta su Samus, che cammina per le strade della capitale con un lungo abito e un cappello. Per la via incontra la piccola Damara, apparsa nel capitolo 3 sul pianeta Jigrad, insieme a due suoi amici. La Cacciatrice si complimenta del fatto che la giovane sia stata scelta all' Accademia della Federazione Galattica, dopodiché parte, non rivelando la sua identità. All'inaugurazione a Presidente di Keaton, Damara si reca sul palco portando dei fiori per ringraziarlo di averla selezionata all'Accademia. Improvvisamente Pyonchi inizia a "squittire", allarmando Samus tra il pubblico. La Cacciatrice decide di correre contro Keaton. Per farsi strada, ella è costretta a combattere alcune guardie. Grida poi ad Adam Malkovich (anch'egli sul palco) di gettare a terra i fiori donati al Presidente. I suddetti, gettati a terra, si materializzano in Mimikyuria, una bio-arma dei Pirati Spaziali inviata per assassinare Keaton. Samus si arma della Tuta Energia, dicendo ad Adam "di aspettarsi 3500 Seguru per questo lavoro". In poco tempo, Mimikyuria viene distrutto. Damara, alla fine, riconosce in Samus colei che la salvò anni prima sul pianeta Jigrad. Samus dice infine di "vivere per il suo Braccio Cannone, cercando nuovi obiettivi e nuovi pericoli" e che "È questo il lavoro di un cacciatore di taglie".

Capitolo 14: "Fede"

Manga capitolo 14 - 1

Capitolo 14

Mauk, a bordo della sua astronave, nei pressi di una cintura di asteroidi, vede la nave di Ridley e medita su un attacco. Il Pirata Spaziale, intanto, si rifiuta di attaccare, in quanto "[hanno] una preda molto più grande da cacciare", riferendosi ad Adam Malkovich, il quale aveva distrutto a bordo della VIXIV la loro Nave ammiraglia e sul quale cerca vendetta. Intanto, alla Sala assemblee della Federazione Galattica, il comandante Hardy spiega che, tre mesi prima, la Divisione di recupero planetario aveva scoperto un nuovo pianeta su cui l'80% della fauna locale era morta e che improvvisamente i ricercatori erano stati attaccati da una forma di vita che li aveva decimati. In quel momento arriva Samus che spiega che quella creatura è il Metroid, creato dai Chozo allo scopo di difendere la Galassia da un'altra minaccia. Hardy prosegue dicendo che la seconda spedizione allo scopo di prelevare i Metroid era fallita in quanto i ricercatori erano stati uccisi da un gruppo di Pirati Spaziali. Keaton commenta dicendo che essendo loro alleata, Cervello Madre è pericolosa poiché potrebbero venire creati molti altri Metroid e utilizzati come bioarmi, minacciando la sopravvivenza del genere umano che sarebbe in breve tempo superato in numero e distrutto. Dice inoltre che, essendo diventato Zebes una fortezza, Cervello Madre è quasi irraggiungibile e i forzati rapporti diplomatici iniziati dal presidente Vogl non sono d'aiuto poiché han solo dato tempo ai Pirati per incrementare le loro attività. Intanto, all' Accademia della Federazione Galattica, un bullo se la sta prendendo con un amico di Damara, chiamandolo "Coltivatore di patate". Damara giunge sul posto, dicendogli che, essendo un' accademia "sacra", non dev'essere contaminata dalla violenza. Il bullo la invita ad andarsene, insultandola e dicendo che l'accademia è riservata ai più forti e a chi potrebbe dominare la galassia. Poco dopo, quest'ultimo viene attaccato e atterrito da Pyonchi. Damara e un suo amico riconoscono che esso è l'animale che aveva accompagnato Samus durante la cerimonia del presidente Keaton. Nel laboratorio di ricerca militare di Daiban, Adam ha caricato nella Tuta Energia di Samus un lanciabombe e il Lanciamissili. Samus tranquillizza Adam e Keaton dicendo che conosce il pianeta Zebes meglio di chiunque altro, essendovi cresciuta. Dice inoltre di avere un conto in sospeso con Cervello Madre e che questa "Missione Zero" è adatta a una cacciatrice di taglie come lei. Uscendo dal laboratorio, Samus vede in lontananza Damara giocare con Pyonchi e, con un sorriso, lascia Daiban per dirigersi su Zebes.

Capitolo 15: "Unghie e denti"

Manga volume 2 15 Unghie e denti

Capitolo 15

All' accademia federale un insegnante informa gli studenti che i simpatizzanti dei Pirati Spaziali stanno commettendo azioni terroristiche per la Galassia e che la polizia sta cercando di ristabilire l'ordine. Intanto, su Zebes, Samus è sbarcata nella regione di Crateria, dove si rende conto che l'ambiente è cambiato e sembra che le creature locali stiano proteggendo Cervello Madre. Una volta nella regione di Brinstar si trova a combattere allo stesso tempo con Diorumu e un Imago. Poco dopo sconfigge il "compagno" di Ridley, Kraid utilizzando i missili. Dopo il combattimento, stremata, Samus cade a terra mentre una figura si erge davanti a lei.

Capitolo 16: "Successori"

Manga 2002 capitolo 16 copertina

Capitolo 16

Samus ha una visione di Voce Grigia che le chiede perché è così ferita, dicendo che l'invasione di Zebes è stato un sufficiente sacrificio. La cacciatrice gli chiede se ciò che sta facendo è giusto e dice di essere anche disposta al sacrificio per proteggere i Chozo. Intanto, nell'orbita di Zebes, i Pirati Spaziali stanno combattendo con la Corazzata delle Forze Speciali Vixin IV comandata da Adam Malkovich. La loro ritirata sul pianeta allarma Adam, preoccupato per Samus. Allo stesso tempo, sul pianeta Jamoru, il comandante Mauk sta combattendo orde di Pirati Spaziali per il suo pianeta natale. Giunge sul posto Kuritsu che decide di aiutarlo. Su Daiban Damara è preoccupata per Samus. Keaton la invita a rientrare in classe dicendole che è stato lanciato l'allarme rosso sul pianeta. Poi la conforta dicendole che quando Samus tornerà, potrà accoglierla con gioia. Samus, intanto, sta raccontando allo spirito di Voce Grigia i fatti accadutile dopo l'infiltrazione di Zebes. Il Chozo la conduce a una statua che tiene in mano la Termotuta, dopodiché scompare. Poco dopo, Samus viene attaccata da Ridley. Il suo raggio al plasma ha poco effetto su Samus grazie alla tuta appena acquisita. La cacciatrice lo attacca prima col raggio Gelo e poi con i Missili. Giunta a Tourian, infine, vede i Metroid e Cervello Madre e si prepara per finire la sua missione.

Voci correlate

Serie Metroid
Serie principale
Metroid / Metroid: Zero MissionMetroid II: Return of SamusSuper MetroidMetroid: Other MMetroid Fusion
Serie Prime
Metroid Prime (Pinball/New Play Control!)Hunters (First Hunt)Metroid Prime 2: Echoes (New Play Control!)Metroid Prime 3: CorruptionMetroid Prime TrilogyMetroid Prime: Federation Force
Fumetti e manga
Metroid (1986)Nintendo Comics SystemSuper Metroid (Manga)Super Metroid (Fumetto)Metroid (2002) (1/2)
Samus & Joey (Metroid Fusion Special Edition: Rebirth of Samus) • Metroid EXMetroid PrimeMetroid Prime: Episode of Aether

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale