FANDOM



Mondo Il soggetto di questa voce ha un'ottica reale
Metroid Volume 1 Copertina

Copertina del fumetto

Metroid: Volume 1 é il primo volume di Metroid, il manga del 2002 pubblicato da Magazine Z per il solo Giappone. È composto da 7 capitoli in cui le vicende narrate vanno dall'infanzia di Samus Aran al secondo incontro della Cacciatrice con il Pirata Spaziale Ridley. Ne è stato fatto un E-Manga, ovvero una versione a colori e parzialmente ridisegnata. Segue il Volume 2.

StoriaModifica

Capitolo 1: "Invasione"Modifica

E-Manga Capitolo 1

Primo capitolo dell' E-Manga

Il fumetto inizia su una colonia umana terrestre affiliata alla Federazione Galattica, chiamata K-2L. Qui l'ingegnere Rodney Aran sta dirigendo il traffico di carburante per la Stazione Spaziale, l'Afloraltite. Intanto la figlia di soli sei anni Samus sta giocando nel bosco, quando compare un'Astronave Chozo che atterra su K-2L. Da essa escono due Chozo, Vecchio Uccello e Voce Grigia, che richiedono ai coloni dell'Afloraltite, ricevendo un rifiuto in quanto è da rifornire a breve. Vecchio Uccello si dirige verso Samus con cui stringe amicizia. La bambina non aveva mai visto un Chozo prima d'ora e da quel momento decide di chiamarlo "nonno". Insieme acchiappano un Rabbilis (una creatura locale) che aveva rubato un giocattolo a Samus. La piccola decide di adottarlo e di chiamarlo "Pyonchi". I due Chozo ripartono con la navetta e durante il tragitto dicono di non avere abbastanza energia per viaggiare verso il pianeta SR-388. Qui si trova una coltura di Parassiti X, che se venissero trovati e liberati dai membri della Federazione Galattica rappresenterebbero una minaccia per l'intero Universo. Intanto nei pressi di K-2L si trova la Nave Ammiraglia dei pericolosi Pirati Spaziali, in cui il generale Ridley viene informato della presenza di una grande riserva di carburante sulla colonia. Così egli ordina di attaccare il posto e rubare l'Afloraltite presente. Intanto l'astronave da trasporto della sostanza, la Beatrix III, sta per partire da K-2L per fare rifornimento. Ma l'impossibilità di accendere i motori è dovuta ad un'interferenza elettromagnetica. Rodney Aran da dunque l'allarme rosso a tutta la colonia, verificando l'approssimarsi di astronavi Pirata. Intanto Samus, dal bosco, vede un'astronave esplodere. I Pirati Spaziali sbarcano su K-2L ed iniziano a distruggere ogni cosa. La bambina giunge sul posto dove incontra Ridley, col quale prova a conversare. Il Pirata Spaziale però decide di ucciderla con un soffio al plasma. Prima che la possa colpire, sopraggiunge Virginia Aran, la madre di Samus, che si sacrifica al posto suo. Rodney Aran intanto, circondato dai nemici, decide di farsi saltare in aria insieme alla riserva di Afloraltite (in modo che i Pirati non possano rubarla). Così spara al serbatoio del liquido a costo della sua vita. Ridley, furioso per l'affronto subito, vola via. Vecchio Uccello e Voce Grigia giungono più tardi sulla colonia, non trovando nessun superstite. Poco dopo trovano l'unica umana sopravvissuta all'attacco, Samus, insieme al suo animale Pyonchi.

Capitolo 2: "Destino"Modifica

E-Manga Capitolo 2

Secondo capitolo dell' E-Manga

Vecchio Uccello decide di portare in salvo Samus sul pianeta Zebes, mentre Voce Grigia non è molto d'accordo col compagno. Il computer che gestisce le intercomunicazioni con altre razze della Galassia nonché i sistemi di sicurezza del pianeta, Cervello Madre, afferma che con l'atmosfera malsana di Zebes la bambina morirà in pochi giorni. I Chozo decidono quindi di infondere in Samus il loro DNA in modo da farla sopravvivere in quelle condizioni naturali. Undici anni dopo, Samus è stata allenata in combattimento da Vecchio Uccello, il quale pare le abbia donato la Tuta Energia. Ora la sua agilità ha superato quella di qualsiasi essere umano. La ragazza combatte alcuni Robot da lavoro sotto gli occhi di Voce Grigia, Vecchio Uccello e Pyonchi. Terminato l'addestramento, Vecchio Uccello comunica a Samus di essere ormai diventata un membro dei Chozo. Più tardi, mentre Samus e Pyonchi sono su una roccia, il Rabbilis si spaventa nel vedere una creatura simile ad una farfalla volare lì intorno. Vecchio Uccello dice che essa si chiama Ion-Faeria ed è una creatura locale. Poco dopo Samus trova dei fiori che Voce Grigia non aveva mai visto prima. Chiede così a Cervello Madre, che identifica il vegetale come la Bajar Clove, una specie alkaloide proveniente da un altro pianeta. Pare che i Pirati Spaziali anni prima fossero sbarcati su Zebes e avessero iniziato una coltivazione di queste piante velenose. Dice inoltre che essi sono la causa dell'aumento di violenza delle Ion-Faeria. Le Bajar Clove vengono fatte bruciare dai Robot da lavoro e successivamente viene richiesto a Samus di eliminare anche le creature, con un rifiuto. Le Ion-Faeria più tardi raccolgono alcune armi dei Pirati Spaziali abbandonate e rischiano di uccidere Voce Grigia, che viene salvato da Samus in Tuta Energia. Ella disarma successivamente le creature ostili e distrugge le armi cadute loro. La mattina seguente Samus si trova su una grande roccia. Viene raggiunta da Vecchio Uccello che le comunica di essere pronta per diventare la nuova protettrice della Galassia.

Capitolo 3: "Prima battaglia"Modifica

Manga 2002 Capitolo 3 (0)

Capitolo 3

Intanto sul pianeta Daiban, capitale della Via Lattea, è in corso una riunione tra i membri più importanti della Federazione Galattica. L'argomento riguarda i problemi sui vari pianeti della galassia causati dai Pirati Spaziali. Il satellite invia un video trasmesso dalla Nebulosa di Neogatta, in cui sul pianeta Naishii i Pirati stanno compiendo una strage di umani nella città di Ramaiya. Confermando che il numero di paesi conquistati ha superato i duecento, i Presidenti Keaton e Vogl decidono di prendere provvedimenti. Il diverbio tra i due viene risolto da Vecchio Uccello, partecipante alla conversazione. Viene deciso il reclutamento di Cacciatori di taglie che possano annientare i Pirati Spaziali in missioni solitarie. Vecchio Uccello esce dalla Sala assemblee della Federazione Galattica insieme a Voce Grigia e a Pyonchi. Afferma poi che i progressi dei Metroid stanno migliorando rapidamente e pensa a Samus, ora in missione per la Polizia della Federazione Galattica. La ragazza si trova sul pianeta Jigrad insieme a due compagni di squadra, Kuritsu e Mauk. Con un cannocchiale ella vede in lontananza alcuni Pirati Spaziali che schiavizzano gli umani del posto per terminare una costruzione. Una bambina tra le vittime rischia di venire uccisa da un Pirata in quanto "troppo piccola e debole per lavorare". Prima che venga giustiziata Samus si precipita a salvarla armata della sua Tuta Energia. Dichiara così tutti in arresto. Inizia una battaglia tra i Pirati e la truppa di Samus. Tra i nemici rimane un sopravvissuto che viene arrestato e messo sotto processo. Samus, Kuritsu e Mauk si incontrano con il Comandante Hardy che li rimprovera per non essere stati agli ordini. Il gruppo viene raggiunto dal comandante Adam Malkovich che informa Hardy del danneggiamento della loro nave da guerra. Afferma anche che ora la Polizia Federale ha Samus Aran come una preziosa alleata.

Capitolo 4: "Minaccia"Modifica

Manga 2002 capitolo 4 (0)

Capitolo 4

Una settimana dopo gli eventi del capitolo 3, la pace torna a regnare sul pianeta Jigrad. La Federazione celebra questa vittoria sui Pirati Spaziali mentre la truppa di Samus, insieme ad Adam Malkovich attende gli interrogatori dei prigionieri. Intanto nelle camere di Tourian, sul pianeta Zebes, Vecchio Uccello sta tenendo una riunione con gli anziani Chozo del pianeta. La sua paura è che la sua razza si estingua prima che essi possano vedere la pace nell'Universo. Ma ancora più grande è la paura che la Federazione scopra i Parassiti X sul pianeta SR-388. Se questo dovesse succedere essi verrebbero utilizzati come pericolose bio-armi divenendo un pericolo cosmico. Ma Vecchio Uccello afferma di avere un'arma: "Metroid". Essa è la creatura che potrebbe debellare per sempre i Parassiti X da SR-388. Invita dunque gli anziani Chozo a portare fede per i "nuovi figli" della loro razza: Il Metroid e Samus Aran. In quel momento, Cervello Madre rileva un oggetto di proporzioni enormi nei pressi dell'orbita di Zebes. Esso è la Nave Ammiraglia dei Pirati Spaziali che con un micro buco nero riesce facilmente a oltrepassare la barriera di difesa planetaria.

Capitolo 5: "Crisi"Modifica

Manga 2002 capitolo 5 (0)

Capitolo 5

Sul pianeta Jigrad è appena iniziato l'interrogatorio al Pirata Spaziale schiavista, denominato "P-1". All'interrogatorio partecipano Samus, Hardy, Kuritsu, Mauk e Adam Malkovich che decidono di fargli domande in modo da reperire informazioni utili alla Polizia. L'imputato cerca di tacere per lungo tempo finché non inizia una discussione con Samus riguardo alla razza dei presenti. Egli rifiuta di definirsi "umanoide" come loro e si rivolge a Kuritsu e a Mauk. Egli dice che la Federazione Galattica ha sempre discriminato altre razze, prendendo con sè solo soldati d'elite; ha sempre considerato la razza di Mauk inferiore e primitiva, mentre nutre ancora un odio verso quella di Kuritsu, a seguito di una certa "Guerra delle specie". Insulta inoltre Samus dicendo che gli abitanti di K-2L erano soltanto dei "buoni a nulla". Adam intuisce che il Pirata Spaziale stia andando fuori argomento soltanto per distrarre i federali da qualcosa, che viene presto svelato da un membro della FG che richiama la sua attenzione. Il comandante viene così a sapere dell'invasione dei Pirati su Zebes. Samus, allarmata, decide di partire per la terra dei Chozo e salvare la sua "famiglia". Si reca così all'hangar delle astronavi ma viene prontamente fermata da Adam che vuole impedirle di mancare al suo dovere. Notando però la determinazione della ragazza, egli le concede 48 ore per compiere la missione, prima che le truppe di Polizia si schierino nuovamente. Una volta salita sull'astronave per partire, Samus trova Kuritsu e Mauk, pronti per aiutarla.

Capitolo 6: "Infiltrazione"Modifica

Manga 2002 capitolo 6 (0)

Capitolo 6

In poco tempo, Samus, Kuritsu e Mauk giungono con l'astronave di polizia sul pianeta Zebes, in rovina a seguito dell'attacco pirata. La Cacciatrice è quasi sicura che i Chozo non abbiano fatto resistenza, essendo essi una specie pacifica. Mauk trova il cadavere di un Pirata Spaziale, apparentemente privato della sua linfa vitale. Samus intanto ritrova il suo animaletto Pyonchi, che fugge in una caverna, dove viene rincorso. Nel tentativo di inseguirli, due Pirati Spaziali vengono uccisi da uno Skree. All'interno del complesso dei Chozo, i tre poliziotti attivano un ologramma che riporta una registrazione di Vecchio Uccello. Egli afferma che i Pirati sono giunti su Zebes nel tentativo di acquisire dati sulla conoscenza della razza Chozo. Durante la seconda ondata dell'attacco, senza l'intervento della Federazione Galattica, questi ultimi sono stati costretti ad arrendersi all'invasione.

Con il Metroid (nuovo nemico della sua specie insieme ai Pirati) fuori controllo, continua, l'unica speranza per la razza Chozo é rappresentata dalla loro ultima arma rimasta, Samus. Dichiara infine la presenza di alcuni Chozo prigionieri, poco prima che la registrazione olografica termini. Il gruppo decide di dividersi: Kuritsu e Mauk andranno a liberare i prigionieri, guidati da Pyonchi mentre Samus esplorerà la regione di Tourian in cerca di Cervello Madre. Giunta nella suddetta regione del pianeta, la Cacciatrice viene circondata da un gruppo di Pirati. Voce Grigia giunge sul posto e ordina loro di non sparare.

Capitolo 7: "Impatto"Modifica

Manga 2002 capitolo 7 (0)

Capitolo 7

Voce Grigia, apparentemente alleato coi Pirati, dice a Samus di star "cercando di risolvere la situazione". Cervello Madre, nella stessa stanza aggiunge di star attuando "un rapporto cooperativo soddisfacente coi Pirati". Samus teme che i Pirati Spaziali abbiano riprogrammato Cervello Madre in modo che segua i loro piani. Quest'ultimo afferma di star controllando completamente la gerarchia dei Pirati e offre a Samus il ruolo di capo della sua armata, proposta che la Cacciatrice immediatamente rifiuta. Cervello Madre inizia poi a raccontare la storia dei Chozo. Inizialmente, essi possedevano una civiltà tecnologicamente avanzata e il loro scopo principale era diffondere la loro conoscenza ad altre razze del cosmo. Con il loro invecchiamento la sopravvivenza della loro specie era a repentaglio. Decisero così di porsi come obiettivo la pace e l'uguaglianza nell' Universo. Il piano di Cervello Madre è ora quello di unire la conoscenza Chozo acquisita alla tecnologia guerriera dei pirati. Voce Grigia lo considera per questo motivo la miglior creatura della Galassia poiché principale promotore della condivisione e della prosperità della sua razza. Samus rimane terrorizzata dall'obiettivo finale di Cervello Madre: rimpiazzare i "vecchi e obsoleti" Chozo con i Pirati Spaziali per garantire la pace nel mondo. Egli aggiunge inoltre di aver tradito Samus: dice che i Chozo salvarono Samus sulla colonia K-2L solo per poter in futuro usarla come bio-arma. La Cacciatrice non crede alle sue affermazioni, fidandosi ciecamente del suo padre adottivo, Vecchio Uccello. Inizia così a sparare al vetro che protegge la creatura, ma inutilmente, a causa della sua resistente superficie in Zebetite. Improvvisamente giunge sul posto il generale Ridley, prima che Samus escogiti un piano per annientare i nemici.

Voci correlateModifica

Serie Metroid
Serie principale
Metroid / Metroid: Zero MissionMetroid II: Return of SamusSuper MetroidMetroid: Other MMetroid Fusion
Serie Prime
Metroid Prime (Pinball/New Play Control!)Hunters (First Hunt)Metroid Prime 2: Echoes (New Play Control!)Metroid Prime 3: CorruptionMetroid Prime TrilogyMetroid Prime: Federation Force
Fumetti e manga
Metroid (1986)Nintendo Comics SystemSuper Metroid (Manga)Super Metroid (Fumetto)Metroid (2002) (1/2)
Samus & Joey (Metroid Fusion Special Edition: Rebirth of Samus) • Metroid EXMetroid PrimeMetroid Prime: Episode of Aether
f

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale